We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Usefull links

Contact us

Blog

Cinquant’anni di Tutela

1969-2019 CINQUANT’ANNI DI TUTELA DI UN TERRITORIO VOCATO ALLA VITE DA SECOLI

Quest’anno si celebrano i primi cinquant’anni del Consorzio del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G., e ciò ci fa riflettere in merito agli avvenimenti importanti che hanno reso possibile questo riconoscimento, alle nostre tradizioni e al grande successo che ha oggi il vino Prosecco e come sia diventato famoso in tutto il mondo.

Visite in Cantina

L’esplosione del fenomeno Prosecco è relativamente recente rispetto alla centenaria storia che ci racconta la nostra terra, da sempre dedita alla viticoltura; per terreno, clima ed esposizione favorevoli ad una delle colture più antiche e radicate in Italia.
Per risalire alle origini della sua presenza nella zona del Conegliano Valdobbiadene dobbiamo andare molto indietro nel tempo, sin ai tempi dei Romani. E’, infatti, la prima traccia riportata su una stele funeraria di un centurione romano che, citando i vendemmiales, celebrazioni in occasione della vendemmia, si ha testimonianza che la coltura della vite era già in uso. Risale, poi, al XII secolo, un dipinto raffigurante il “Cristo della domenica” sulla facciata esterna della Pieve di San Pietro di Feletto, uno dei gioielli da visitare nella zona, tra i cui utensili rappresentanti i lavori dell’epoca proibiti nella giornata di domenica, compaiono anche attrezzi utilizzati in viticoltura.
Nel 1754 viene menzionata per la prima volta la parola Prosecco; da lì in poi le testimonianze e i testi scritti che parlano dei vini prodotti nella “marca gioiosa et amorosa” aumentano, non si citano solo gli ottimi vini ma anche gli altri prodotti tipici della zona e le bellezze naturali e architettoniche che si possono ammirare.
Data l’importanza e lo sviluppo della coltura della vite, nel 1876 viene fondata la scuola enologica a Conegliano, la prima del suo genere in Italia. Negli anni 30 del ‘900 si delineano i primi confini dell’area di produzione del Prosecco, quelli che delimitano tutt’oggi la zona storica del Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G.

Data importantissima è il 7 giugno del 1962 in cui 11 produttori costituiscono il primordiale consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene e nel 1966 viene istituita la Strada del Prosecco, prima strada del Vino riconosciuta in Italia. Nel 1969 arriva il riconoscimento a Denominazione di Origine Controllata per l’area del Conegliano Valdobbiadene e finalmente, il 1 agosto 2009 diventa la 44^ DOCG d’Italia. Il Consorzio di tutela si è sviluppato negli anni, facendosi portavoce delle esigenze dei suoi soci e dedicandosi alla promozione dell’immagine in Italia e all’estero..

 

Mappa_Produzione_Prosecco
Mappa Produzione Prosecco

La mappa riporta l’attuale suddivisione dell’intera area di produzione del Prosecco in base alle tre denominazioni: la D.O.C. si è estesa all’intera regione Friuli Venezia Giulia e quasi completamente alla regione Veneto, fatta eccezione solo per le province di Verona e Rovigo; la D.O.C.G., zona che mantiene gli stessi confini sin dalle sue origini, comprende 15 comuni dell’area storica tra le città di Conegliano e Valdobbiadene. Nel 2010 anche la zona di produzione del Prosecco Asolo ottiene il riconoscimento a D.O.C.G.

L’area storica e tradizionale ha assunto sempre più rilievo e importanza grazie soprattutto ai produttori che credono nel territorio, nella lavorazione manuale delle uve e nel rispetto dell’ecosistema dei nostri vigneti. Il Consorzio è il primo promotore di questo impegno nei confronti del nostro bellissimo territorio, di coloro che ci vivono e lo lavorano e di tutti coloro che giungono da ogni parte del mondo per visitare le nostre colline e degustare i nostri prodotti di eccellenza. La missione di ognuno di noi, grazie ai nostri prodotti, è far conoscere il territorio, ricco di storia, paesaggi mozzafiato, disegnati dai pendii e dalle dolci colline dove di generazione in generazione si coltiva la vite con amore e dedizione.
Si celebrano questi primi cinquant’anni con gioia e anche consapevolezza che la strada da percorrere è ancora lunga, ma ogni obiettivo raggiunto è un tassello in più per costruire il futuro, senza dimenticare il passato e lavorando per portare avanti il progetto intrapreso basato su tre principi fondamentali: la tutela del consumatore, la promozione del territorio e del suo vino simbolo e la sostenibilità ambientale. Festeggiamo e brindiamo tutti insieme a questo primo traguardo augurandoci un futuro pieno di successi e soddisfazioni senza perdere mai di vista i valori essenziali che rendono unico il nostro territorio: le persone e l’amore per la propria terra!

Close
Compare
Wishlist 0
Open Wishlist Page Continue Shopping